Hai la necessità di fare dei lavori di ristrutturazione nel tuo appartamento? Stai acquistando un immobile che ha bisogno di essere ristrutturato?

Questo articolo lo abbiamo scritto proprio per te, per cercare di aiutarti nello scelta più giusta da fare.

Sicuramente avrai sentito che la Legge di Bilancio 2021 conferma la proroga delle detrazioni fiscali per chi effettua lavori di ristrutturazione edilizia.

Bene: ma che cos’è il bonus ristrutturazioni 2021?

Il Bonus ristrutturazioni dà diritto alla detrazione del 50% per una massimo di spesa pari a 96.000 euro, da suddividere in 10 quote annuali di pari importo estesa anche ad altri tipi di intervento.

Okay: cosa significa praticamente?

Tutto questo significa che se effettui dei lavori di ristrutturazione nel 2021 per un valore (per esempio) di 96.000 €, il 50% dell’importo – cioè 48.000 € –  ti verrà restituito sotto forma di detrazione in 10 anni.

Perfetto: quindi è una bella notizia e una grande opportunità, giusto?

Assolutamente sì, noi crediamo che sia veramente un’occasione da cogliere per chi deve ristrutturare la propria abitazione.

C’è però anche un’altra opportunità legata al Bonus Ristrutturazioni 2021puoi cedere il tuo bonus a noi o alla tua banca e quest’ultima pagherà il 40% delle tue spese di ristrutturazione.

Wow: il fatto che la banca si fa carico del 40% delle mie spese è molto vantaggioso, vero?

Esatto, ti spieghiamo subito perché è molto vantaggioso!

Effettuando i tuoi lavori di ristrutturazione con noi di PELLEGRIN CREA e cedendo il tuo bonus (a noi o alla banca) potrai pagare solamente il 60% della spesa totale mentre la banca si farà carico fin da subito del restante 40% (così invece di recuperare il 50% delle spese totali sotto forma di detrazione in 10 anni potrai ricevere subito uno “sconto del 40%“).

Ecco un esempio concreto per spiegarci meglio:

Immagina che devi effettuare dei lavori di ristrutturazione per 96.000 €. Cedendo il tuo bonus dovrai pagare soltanto 57.600 €. La banca si occuperà di pagare i restanti 38.400 € al posto tuo. Questo è possibile perché sarà la banca a recuperare poi il bonus del 50% in 10 anni.

Tutto chiaro… però tra “Detrazione” e “Sconto del 40%” cosa mi conviene scegliere?

Non c’è una risposta unica e valida per tutti a questa domanda. Tu che vuoi ristrutturare casa dovresti fare un’analisi approfondita delle tue esigenze prima di prendere una decisione.

 

 

Di seguito, comunque, ti aiutiamo a valutare e ti diamo qualche indicazione utile.

1. Hai a disposizione tutti i soldi necessari?

Se la risposta è sì, ti consigliamo di non usufruire dello “sconto del 40% immediato” ma di beneficiare in prima persona del Bonus Ristrutturazioni, così otterrai il 50% di detrazioni.

2. Non hai a disposizione tutti i soldi necessari?

Se questo è il caso ti consigliamo di prendere in considerazione lo “Sconto del 40% immediato” (cedendo le tue detrazioni alla banca) in modo tale da ridurre drasticamente la spesa per i lavori di ristrutturazione (riduci subito l’importo dei lavori del 40%).